fioreQuesta pianta si chiama "Yucca filamentosa", adesso vive all'angolo del mio balcone ma non è sempre stata qui.
Era nella casa della mia mamma - perchè non dovrebbe esssere una pianta da esterno - infatti lei la teneva in una veranda  insieme ad altre specie bisognose dello stesso clima, veranda che si apriva su un giardino curatissimo. Come si può notare sulla sua cima si erge un ramo fiorito, tipico della specie, ma in tanti anni a casa della mia mamma io non la avevo mai vista fiorire!

Da oltre 25 anni mamma non può più curare il suo giardino, noi ci abbiamo provato ma ovviamente non era possibie seguirlo come faceva lei. La pianta però ha continuato a vivere nonostante tutto, ma mai a fiorire. Quando abbiamo venduto l'appartamento al piano terra papà ha traslocato in una casa al secondo piano, con enorme diminuizione delle piante (diciamo che abbiamo venduto la casa proprio perchè era impossibile che papà potesse curarla come faceva mamma). Io ho voluto la pianta a casa mia e nonostatnte si trova nel lato piu esposto e esterna si è adattata subito molto bene, ma non ha mai fiorito.

 

Questo inverno ha nevicato, lo aveva fatto anche anni fa ma non a vento quindi i balconi non sono stati ricoperti da neve; ma questo inverno no! la neve ha coperto tutti vasi, uno strato di molti centimetri ha coperto la terra per tutta la notte, diverse piante hanno avuto le radici gelate e sono morte e anche questa pianta era tutta moscia...le foglie un altro colore, ho pensato avrebbe fatto la stessa fine.

Dopo un pò invece si è ripresa. Viene la primavera, passa l'estate , e ora che è ottobre, per la prima volta in tutti questi anni, fiorisce!
Credevo che un seme fosse caduto e per sbaglio innestato nel tronco! Invece no è proprio lei che fiorisce.

Ci raccontano il mito dell'Araba Fenice che muore e risorge dalle ceneri ma questa pianta non è mai morta.
Ci parlano della RESILIENZA, su Wikipedia leggiamo questa definizione : 

  •  In ecologia e biologia, la resilienza è la capacità di una materia vivente di autoripararsi dopo un danno, o quella di una comunità o di un sistema ecologico di ritornare al suo stato iniziale, dopo essere stata sottoposta a una perturbazione che ha modificato quello stato;
  •  In psicologia, la resilienza è la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici;
  • Nel risk management, la resilienza è la capacità intrinseca di un sistema di modificare il proprio funzionamento prima, durante e in seguito ad un cambiamento o ad una perturbazione, in modo da poter continuare le operazioni necessarie sia in condizioni previste che in condizioni impreviste.

    Questa pianta è resiliente a livello biologico, psicologico e manageriale!
  • Io penso che invece sia molto di più, questa pianta è il simbolo e ci insegna la vera essenza del FITNESS: dove a livello biologico chiamiamo Fitness il complesso dei caratteri genotipici e fenotipici che rendono un organismo adatto alla sopravvivenza e alla riproduzione in un deterninato ambiente...e se tali caratteri non si hanno per genetica allora possiamo allenarli; cosi il Fitness diventa Condizione di efficienza ed equilibrio psicofisico conseguita attraverso esercizi e allenamenti appositi  e solo successivamente l'insieme di regole  e comportamenti che permettono di raggiungere e mantenere tale condizione.

    Inoltre  questa pianta ci da un potente messaggio:
    qualunque cosa succede, qualunque cambiamento, qualunque segno contrario alla fine Noi tiriamo fuori la nostra vera natura e se ci siamo allenati (è metaforico ovvio, e soprattutto anche senza che nessuno lo vedesse o sapesse) la nostra vera natura ci fa fiorire!

SEARCH

ALTA FORMAZIONE FITNESS

SOCIAL LINK

CALENDARIO 2018

Smiley face

FASHION GYM